Header image

Luoghi da visitare

Luoghi da visitare

Belpasso

É il nono comune più popoloso della città metropolitana di Catania e vanta uno tra i territori più estesi, caratterizzato da una pianta a scacchiera. All’interno del grande territorio del paese si estende una vastissima area industriale che ospita il quinto Centro Commerciale più grande d’Italia, Etnapolis, ed il Parco Divertimenti più grande del sud Italia, Etnaland. Famosa per i festeggiamenti in onore alla Patrona della città, Santa Lucia, che il 13 dicembre viene celebrata solennemente con i carri allestiti dai quartieri, veri e propri “teatri” montati su di un rimorchio, dove attraverso immagini, colori, luci e personaggi viene lanciato un messaggio di devozione e di attualità incentrato sulla vita della martire.

Nicolosi

Rappresenta storicamente la “Porta dell’Etna” ed è una tappa obbligatoria per tutti i turisti che vogliono raggiungere e visitare il Vulcano. Sono presenti piste da sci per gli sport invernali, una funivia panoramica fino a quota 2500 m. ed è possibile arrivare fino alla bocca del cratere vulcanico, accompagnati dalle guide autorizzate. Spicca nella zona etnea per le numerose attività di ristorazione tra pizzerie, pub, ristoranti e osterie, che negli ultimi anni hanno reso il paese ancora più rinomato. Importanti strutture destinate a custodire e tramandare le tradizioni, gli usi e i costumi delle genti sono il Museo Vulcanologico dell’Etna e la Casa Museo della civiltà contadina.

Catania

Illustre esempio di barocco siciliano dichiarato Patrimonio dell’Umanità Unesco. Tra le scenografiche strade si affaccia piazza del Duomo, che si presenta con la caratteristica Fontana dell’elefante, vero centro della città storica. La Pescheria, antico mercato del pesce, merita di essere visitata per il suggestivo e affascinante folclore che si respira passando fra i banchi dei pescivendoli. Un comodo e divertente trenino turistico parte ogni giorni in giro per la città alla scoperta di palazzi barocchi, chiese, piazze e siti archeologici. Per chi ama il mare, il litorale catanese, caratterizzato dall’alternarsi di spiagge sabbiose e coste rocciose di natura lavica, non lascia che l’imbarazzo della scelta.

Acicastello e Acitrezza

Due autentiche perle sul mare. La prima nota per il Castello di Aci che sovrasta la piazza di via del Porto grazie alla sua posizione privilegiata, posto in cima ad un costone lavico. La seconda vera e propria località naturalistica, è famosa per i faraglioni o isole Ciclopi, un arcipelago nato da un’intensa attività vulcanica. La loro genesi oscilla tra realtà e leggenda omerica. Tutta l’area dei faraglioni fa parte della Riserva naturale integrale Isola di Lachea e Faraglioni dei Ciclopi. E’ proprio qui che Verga ambientò una delle sue opere più illustri, “I Malavoglia“. Il Museo Casa del Nespolo permette ai visitatori di immergersi nella storia del paese, tra tradizioni e vita di pescatori.

Taormina

Grazie alla sua incantevole posizione sul mare, alle bellezze paesaggistiche, al vasto patrimonio storico, culturale e archeologico di cui è ricca, Taormina è una delle località turistiche più famose dell’isola. Luogo di grande fascino e bellezza, la splendida cittadina siciliana ha sedotto poeti e scrittori, ha attratto viaggiatori illustri, ha accolto celebrità di fama internazionale. I visitatori che arrivano da tutto il mondo per vedere il suo teatro greco-romano, per passeggiare lungo le sue strade medievali, per ammirare i suoi panorami mozzafiato, per gustare la sua eccellente gastronomia, per distendersi al sole delle sue spiagge meravigliose, ne restano ammaliati.